NOTE: il sentiero Alpinistico Falcipieri, o più comunemente chiamata Ferrata delle Cinque Cime sul Monte Pasubio, corre sulla cresta al di sopra della famosa Strada delle 52 Gallerie. E’ La cresta più sud orientale del massiccio del Pasubio. E’ un itinerario alpinistico che di per se non presenta grosse difficoltà tecniche (per chi è abituato ad affrontare ferrate), ma sicuramente richiede un grosso impegno fisico dato che ci si impiegano circa 5 ore (la salita), il dislivello positivo è di circa 1500m. D’estate al sole si soffre. La zona è spesso soggetta a nebbie fitte, quindi in alcuni tratti è facile perdere l’itinerario. Solo 1/7 del percorso è attrezzato, non per questo va sottovalutato. Casco e Kit ferrata indispensabili!

DESCRIZIONE: Si parcheggia l’auto a Bocchetta Campiglia a circa 1200m (parcheggio 6 euro solo moneta), spartiaque tra i comuni di Valli del Pasubio e Posina (VI). La partenza è appena a destra dell’inizio della Strada delle 52 Gallerie. Inizialmente sul bosco bisogna prestare attenzione a non imboccare qualche traccia sbagliata, fare quindi attenzione ai segnavia CAI tra un albero e l’altro. Si sale qualche tornantino, fino a che si arriva alle prime roccette coi primi tratti attrezzati. Poco dopo c’è anche un simpatico camino non proprio banale da superare. Si affrontano alcuni sali-scendi e in circa 45 minuti si arriva alla caratteristica scala verticale, alla fine di essa un bellissimo traverso ci porterà in una stretta cengia aerea. Il percorso continua in salita con qualche tratto attrezzato. La prima cima sembra non arrivare mai, ma ecco che dopo 1.45h si è sulla vetta della Bella Laita a 1881m. In breve e poco più alta subito la seconda cima (Cima Cuaro 1939m), dove si scende sulla forcella Camossara e si ricomincia la salita verso la terza cima, i Forni Alti a 2023m. Scendendo da questi non si incontrano tratti attrezzati. Ancora una volta in salita con gli ultimi cordini metallici che ci portano alla quarta cima, il Cimon del Soglio Rosso (2040m). Da qui in avanti non troveremo più tratti attrezzati, il sentiero sarà comunque stretto e a volte un pò esposto. Dopo la quinta e ultima cima, la Cima dell’Osservatorio (2027m) scendiamo al Rifugio Achille Papa 1927m.

DISCESA: due possibilità: per la Strada dei Scarubbi, 10km circa, segnavia n°370. Oppure per la Strada delle 52 Gallerie in 6,5km, segnavia n°366.


FERRATA CON GUIDA ALPINA:

Piccole Dolomiti Sport collabora con un’Asp. Guida Alpina, se vuoi fare una ferrata o arrampicata con un professionista della montagna contattaci al 3281257258 oppure e-mail piccoledolomitisport@gmail.com

Alcuni scatti dell’itinerario: